NUOVI MODELLI, NUOVI COLORI IN CASA GTT:
UN ALTRO PASSO AVANTI NELL'AMMODERNAMENTO DELLA FLOTTA

Testo a cura di Christian Bizzi
Fotografie a cura di Alberto Viscardi, Alessio Pedretti, Christian Bizzi, Chandu Belletti, Fabrizio Moscatelli e Luca Giannitti

- Articolo del 12.08.2019 (L'articolo è in aggiornamento) -

Finalmente un altro passo avanti in casa GTT per quanto concerne lo svecchiamento del parco veicoli: dopo gli autobus elettrici giunti nel Settembre 2017 (prima fornitura) e nel Febbraio 2019 (seconda fornitura) ora è il turno degli autobus con alimentazione a gasolio.

VISUALIZZA L'ARTICOLO SULLA PRESENTAZIONE DEGLI AUTOBUS ELETTRICI DEL 18.09.2017

VISUALIZZA L'ARTICOLO SUI 28 AUTOBUS ELETTRICI BYD IN SERVIZIO A TORINO

Venerdi 2 Agosto 2019  alle ore 11.00 in Piazza San Giovanni, di fronte agli uffici del Comune di Torino, si è svolta la presentazione ufficiale dei nuovi arrivati; salta subito all'occhio (anche a quello meno attento), il cambio di immagine, infatti i nuovi veicoli hanno una livrea esterna completamente rinnovata che segna un radicale cambiamento nella flotta GTT.

12 M - LATO DX

12 M - LATO SX

18 M - LATO DX

18 M - LATO SX

ANTERIORE

POSTERIORE

I figurini sono tratti dal sito di Gruppo Torinese Trasporti (www.gtt.to.it)

I colori scelti sono quelli del Comune di Torino, giallo e blu. Il precedente cambio di colorazione risale al 1998  con l'arrivo a Torino degli autobus Iveco 491 CityClass (vedasi pagina dedicata) dove si ebbe il passaggio graduale dalla precedente colorazione ministeriale arancione al giallo-blu-argento. La scelta del nuovo colore sembrerebbe però di tipo politico, per rendere meglio visibile alla cittadinanza l'arrivo in città dei nuovi veicoli (fonte: Corriere della Sera \ Cronaca di Torino - 28.11.2018).
Ricordiamo che con il Decreto del 13.01.2004 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è stato modificato il precedente Decreto Ministeriale del 18.04.1977 (Art.3) che aggiorna definitivamente le disposizioni in materia di colorazione degli autobus, come richiesto dal D.M.01.06.2001: con il Decreto viene eliminato il precedente colore giallo-arancio relativo agli autobus in servizio di linea urbano e suburbano. Ecco quindi spiegata l'introduzione delle nuove colorazioni degli autobus differenti da comune a comune a cavallo tra gli anni '90 e 2000.

VISUALIZZA L'ARTICOLO "IN LINEA SE NE VEDONO PROPRIO DI TUTTI I COLORI..."

Un'altra grossa novità per Torino, che per molti passerà inosservata, è la tipologia di veicolo. Per la seconda volta in pochi anni cambia la casa costruttrice: se per anni il marchio predominante a Torino è stato Iveco\Irisbus, dopo l'arrivo degli autobus elettrici della casa cinese, ora è la volta di Mercedes, che si aggiudica la gara con il modello base ed economico della sua produzione: il Conecto. L'ultima fornitura di veicoli Iveco\Irisbus risale al triennio 2012-2014 con l'arrivo dei Citelis 12 metri serie 3300-3380 e dei Citelis 18 m serie 800-874.

Nelle fotografie possiamo osservare in anteprima i due veicoli nella loro prima uscita ufficiale: la presentazione. Trattasi del Mercedes Conecto "Evobus" da 12 metri (matricola 3400) e da 18 metri (matricola 1350).
Il lotto acquistato da GTT è composto da 74 veicoli, di cui 40 autobus da 12 metri (serie aziendale assegnata: 3400-3439) e 34 autosnodati da 18 metri (serie aziendale assegnata: 1350-1383).
L'evento, fortemente voluto dall'Amministrazione comunale, è stato sponsorizzato da Mercedes-Benz. Presenti all'evento la Sindaca di Torino Chiara Appendino, l'Assessore ai Trasporti del Comune Maria Lapietra, l'Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Marco Gabusi, l'Amministratore Delegato GTT Giovanni Foti, il Presidente GTT Paolo Golzio e l'Amministratore Delegato di Evobus Italia (società del Gruppo Daimler che rappresenta la divisione autobus per l'Italia del marchio Mercedes-Benz) Heinz Friedrich.

Nella foto 3 in ordine da sinistra: Heinz Friedrich, Paolo Golzio, Maria Lapietra, Marco Gabusi, Chiara Appendino e Giovanni Foti

I 74 nuovi arrivi cercheranno di svecchiare un parco autobus decisamente obsoleto rispetto alla media nazionale. Ad oggi la flotta GTT, relativa al solo parco su gomma urbano e suburbano, è composta da 714 veicoli così suddivisi (in ordine crescente dal più inquinante al meno inquinante):

188 autobus a gasolio conformi alla normativa Euro 2 ed Euro 3 appartenenti alle seguenti serie:
serie 1190-1219 - serie 1220-1279serie 2500-2599 - serie 2300-2334 - serie 750-789 - serie 930-989 - serie 990-1014
Età media: 17,4 anni

Età media
del parco
autobus urbano
e suburbano
GTT al mese di Luglio 2019:
12,6 anni

258 autobus a gasolio conformi allo standard EEV appartenenti alle seguenti serie:
serie 2335-2349 - serie 3000-3099 - serie 3300-3380 - serie 1150-1168 - serie 790-797 - serie 800-874
Età media: 7,7 anni

218 autobus a metano appartenenti alle seguenti serie:
serie 2600-2699 - serie 2700-2787 - serie 1020-1089 - serie 1280-1306 - serie 1310-1313
Età media: 14,7 anni

50 autobus elettrici appartenenti alle seguenti serie:
serie 01E-23E - serie 30E-49E - serie 50E-57E
Età media: 7,4 anni

I dati riportati nella tabella (aggiornati al 4 Luglio 2019) sono tratti da "MobilitAria Tour 2019 - Il quadro del TPL a Torino" a cura di Giovanni Foti, AD di GTT SpA : i dati sono consultabili dal sito MUOVERSI A TORINO: https://www.muoversiatorino.it/it/mobilitaria2019/

   

I nuovi autobus presentati, secondo il comunicato GTT (http://www.gtt.to.it/cms/avvisi-e-informazioni-di-servizio/torino-e-cintura/6493-presentati-i-nuovi-bus-gtt-mercedes-conecto-provali-sabato-3-e-domenica-4-agosto), andranno a sostituire i veicoli più vecchi del parco, quelli targati 1998-1999, con ormai alle spalle 20 anni di servizio.
I 40 autobus da 12 metri andranno a rimpiazzare gli ormai stanchi Iveco 491E.12.27 CityClass (
serie 2500-2599), mentre i serpentoni della Bredamenarinibus modello M321 (serie 750-789) verranno sostituiti dai 34 snodati. Secondo i dati GTT, l'arrivo dei nuovi veicoli permetterà un risparmio in termini di carburante (gasolio) del 21,6% ed un risparmio in termini di inquinamento del 22% del biossido ci carbonio (CO2), del 88% del particolato (PTS) e del 98% degli ossidi di azoto (NOx).
Nella fotografia a destra possiamo osservare l'autosnodato 759 in transito proprio in Piazza San Giovanni nella mattinata della presentazione in servizio sostitutivo della linea tram 4.

Ritorniamo alla mattinata della presentazione, avvenuta in una collocazione del tutto inedita, come detto in Piazza San Giovanni, proprio di fronte al centralissimo Duomo di Torino, la Basilica Cattedrale di San Giovanni Battista.

Il contratto stipulato tra GTT e Evobus Italia prevede la fornitura dei mezzi, la manutenzione correttiva e preventiva per 10 anni con lo scopo di garantire la funzionalità, la conservazione e la disponibilità nel tempo (il cosidetto "full service"). Sempre dal sito GTT si apprende che l'investimento relativo ai soli autobus ammonta a 21 mln/€, mentre quello relativo agli oneri aggiuntivi, al finanziamento e al full service è pari a 10 mln/€, per un costo complessivo di 31 mln/€ (50% a carico di GTT e il restante 50% finanziato dalla Regione Piemonte).

Interno dell'Autobus da 12 m (3400)

Interno dell'Autobus da 18 m (1350)

I nuovi Conecto sono entrati in servizio a partire da Lunedi 26 Agosto 2019 su alcune linee scelte da GTT e dal Comune di Torino. Dal comunicato stampa di GTT si evince che i 12 metri verranno impiegati sulle linee 56 e 68 (gestite dal Deposito San Paolo), mentre gli snodati da 18 metri sulle linee 18 e 35 (gestite dal Deposito Nizza). Queste le linee ufficiali ma è evidente che vi saranno inserimenti anche su altre linee dei rimanenti depositi GTT.

Ogni particolare è curato in tutti i suoi dettagli: segnaliamo il dislay interno di dimensioni molto grandi rispetto ai tradizionali

 

L'ingresso e l'uscita dei passeggeri sarà regolamentato dai nuovi tornelli, sperimentati e utilizzati ad oggi sulle linee 6, 19, SE1 e SE2 (trattasi delle 4 linee gestite con autobus elettrici del deposito GTT Tortona: vedasi articolo "28 Autobus elettrici BYD in servizio a Torino"): l'installazione dei tornelli sui Conecto avverrà gradualmente solo dopo averli installati su tutti gli altri autobus elettrici in servizio sulle restanti linee (quelle gestite dal deposito GTT Gerbido: linee 84, CP1 e VE1), nonchè sugli autobus della linea 30.
Dalla foto a destra si può notare la specifica cartellonistica che evidenzia con il colore verde le porte d'ingresso nella parte anteriore e posteriore dell'autosnodato (solo anteriore nel caso dell'autobus). Da notare nella quinta foto sopra illustrata le "frecce" sulla pavimentazione indicanti la direzione di uscita.

GTT è da sempre sensibile alla mobilità delle persone con disabilità (vedasi articolo "8 Giugno 2019: GTT e la mobilità per le persone con disabilità"): anche i nuovi Mercedes sono dotati di pedana manuale per l'incarrozzamento e di doppia postazione per carrozzine e\o passeggini.

I due veicoli presenti alla manifestazione sono arrivati davanti al Duomo intorno alle ore 9.45 in arrivo dal deposito GTT Gerbido; li vediamo fotografati in Via Gorini in uscita dal deposito e in Via Sacchi angolo Corso Vittorio Emanuele II (fronte Stazione di Porta Nuova) mentre stanno per raggiungere la centralissima piazza San Giovanni.

3400 e 1350 in Via Gorini (To)

3400 e 1350 di fronte alla Stazione FS di Torino Porta Nuova

Alle ore 11.30 circa si conclude la presentazione, con un giro programmato sul percorso: Via XX Settembre - Corso Regina Margherita - Corso San Maurizio - Via Vanchiglia - Piazza Vittorio Veneto - Via Po - Piazza Castello - Via Pietro Micca - Via San Tommaso - Via Bertola - Via XX Settembre - Piazza San Giovanni. Al giro inaugurale, effettuato con entrambi gli autobus, hanno preso parte le autorità, la dirigenza GTT, i giornalisti e la cittadinanza intervenuta per l'occasione. Vediamo qualche fotografia lungo il percorso.

In partenza da Piazza San Giovanni \ Via XX Settembre

Corso San Maurizio ang. Rondò Rivella

 

 

 

 

 

Piazza Castello

Via XX Settembre ang. Via Garibaldi

Via XX Settembre ang. Via Pietro Micca

   

Inoltre, GTT ha voluto omaggiare i cittadini con ulteriori due giornate aggiuntive: nel pomeriggio di Sabato 3 e Domenica 4 Agosto, i due veicoli hanno effettuato servizio gratuito sul percorso della ex linea 13B nel tratto Piazza Gran Madre di Dio - Piazza Statuto (stesso percorso effettuato dall'Alstom Aptis in prova a Torino due mesi prima: vedasi articolo "Anche GTT Torino prova il nuovo Alstom Aptis da 12 metri").
Nella giornata di sabato è stata la volta del Mercedes da 18 metri, mentre la domenica è toccato al piccolino da 12 metri: percorso circolare di andata e ritorno con orario 15.30 - 21.00 e con capolina unico in Piazza Statuto alle ore 15.30, 16.14, 16.58, 17.42, 18.26, 19.10 e 19.54.
L'indicatore di linea dell'autosnodato riportava la scritta "NUOVI BUS GTT - PROVAMI"; spento invece quello del Conecto da 12 metri.

Sabato 3 Agosto 2019: GTT 1350 in servizio gratuito "PROVAMI"

 

Domenica 4 Agosto 2019: GTT 3400 in servizio gratuito "PROVAMI"

I Mercedes Conecto non sono però stati i protagonisti assoluti di questo inizio agosto, infatti dopo pochi giorni un'altra novità a fatto capolino a Torino. Giovedi 8 Agosto 2019 sono stati presentati gli Iveco Crossway LE: 41 nuovi autobus che andranno a ringiovanire anche la flotta interubana della Provincia di Torino e non solo.

VISUALIZZA LA PRESENTAZIONE DEI 41 IVECO CROSSWAY DEL 8 AGOSTO 2019

Con l'arrivo dei 74 Mercedes e dei 41 Iveco l'età media del parco veicolare GTT scende quindi sotto gli 11 anni (vedasi comunicato sul sito GTT: http://www.gtt.to.it/cms/avvisi-e-informazioni-di-servizio/provincia-piemonte/6511-presentati-i-nuovi-bus-extraurbani-gtt-iveco-crossway).

Segnaliamo inoltre che nel mese di Settembre si aggiungeranno ancora 5 autobus urbani da 7,5\8,5 metri a gasolio (per i servizi collinari, quindi affidati con un contratto in comodato d'uso oneroso alla ditta CA.NOVA SpA controllata GTT) e per fine 2019 ulteriori 40 autobus urbani da 12 metri a metano (Categoria M3, Classe I, 3 porte e motorizzazione Euro VI).
Per quanto riguarda la fornitura dei 5 autobus urbani, il vincitore della gara è la società TROIANI Srl di Roma con autobus da 8,5 metri della ditta BMC, mentre per la fornitura dei 40 autobus sono due le società attualmente in gara: DAIMLER-EVOBUS Italia SpA e RTI IVECO SpA\CNH Industrial Financial Services SA. La valutazione dell'offerta economica delle due società concorrenti è stata programmata in data 23 Luglio 2019, ma al momento della stesura dell'articolo non siamo in grado di dire chi si aggiudicherà la fornitura (tutta la procedura di gara è consultabile sul sito GTT: www.gtt.to.it).

Sempre da "MobilitAria Tour 2019 - Il quadro del TPL a Torino" a cura di Giovanni Foti, AD di GTT SpA (i dati sono consultabili dal sito MUOVERSI A TORINO: https://www.muoversiatorino.it/it/mobilitaria2019/) apprendiamo che il parco autobus GTT passerà nel triennio 2019-2021 da 714 a 680 veicoli con una riduzione complessiva di 34 unità (bus a gasolio: da 446 a 270 unità - bus a metano: da 218 a 280 unità - bus elettrici: da 50 a 130 unità).

Per quanto riguarda la situazione del parco tranviario, gli ultimi arrivi in casa GTT risalgono al triennio 2001-2003 con le motrici serie 6000-6005 e serie 6006-6054 (vedasi pagina dedicata); è in corso un contratto quadro per l'acquisto di 70 nuove motrici monodirezionali dalla lunghezza di 25\28 metri dove al momento si sta definendo il primo lotto da 30 veicoli (partecipano ben cinque concorrenti: una società di Napoli, un ATI di Caserta e tre società spagnole di cui una composta da un'ATI: al momento della stesura dell'articolo la procedura di gara non si è ancora conclusa, quindi non sappiamo chi sarà l'aggiudicatario). Tutta la procedura di gara è consultabile sul sito GTT: www.gtt.to.it.

VISUALIZZA TUTTO IL PARCO VEICOLI GTT AGGIORNATO: AUTOBUS - AUTOSNODATI - TRAM

 

- E ORA SPAZIO ALLE IMMAGINI DEI VEICOLI IN LINEA -

 

26.08.2019 - PRIMO GIORNO DI SERVIZIO DEGLI AUTOBUS DA 12 M SULLA LINEA 56
IN ZONA MADONNA DEL PILONE (PRECOLLINA) RIPRENDIAMO LE MATRICOLE 3407, 3408, 3409, 3412, 3417, 3418 E 3420

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

27.08.2019 - SECONDO GIORNO DI SERVIZIO DEGLI AUTOBUS DA 12 M SULLA LINEA 56
CI SPOSTIAMO A GRUGLIASCO (B.TA QUAGLIA) DOVE TROVIAMO LE MATRICOLE 3404, 3409, 3412 E L'ACCOPPIATA 3417+3420

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

         

29.08.2019 -  PRIMO GIORNO DI SERVIZIO DEGLI AUTOBUS DA 12 M SULLA LINEA 68
AL CAPOLINEA PERIFERICO DELLA CIRCOSCRIZIONE 7 (BORGATA ROSA) GIUNGONO LE MATRICOLE 3404, 3407 E 3415

 

 

 

SIAMO IN ATTESA DI VEDERE AL LORO ESORDIO ANCHE GLI AUTOSNODATI DA 18 METRI SULLE LINEE 18 E 35 DEL
DEPOSITO NIZZA E CON LA RIPRESA DEL SERVIZIO SCOLASTICO SICURAMENTE ANCHE SU QUALCHE ALTRA LINEA...

Articolo in aggiornamento...