IL RINNOVAMENTO TOCCA ANCHE AL SERVIZIO INTERURBANO
GRAZIE AI CROSSWAY LE DI IVECO 

Testo e fotografie a cura di Alberto Viscardi e Christian Bizzi
- Articolo del 20.08.2019 -

Un agosto caldo per GTT, non solo meteorologicamente parlando, ma anche in tema di nuovi acquisti. Dopo la presentazione dei 74 Mercedes Conecto avvenuta il 2 Agosto 2019 in Piazza San Giovanni

VISUALIZZA LA PRESENTAZIONE DEI 74 MERCEDES CONECTO DEL 2 AGOSTO 2019

e ora la volta degli Iveco Crossway LE. Non è trascorsa nemmeno una settimana che GTT presenta al pubblico 41 nuovi autobus interurbani che andranno in parte a rinnovare l'obsoleta flotta GTT del bacino provinciale. Cambia la location, questa volta si sceglie la centralissima Piazza Castello, proprio di fronte al Teatro Regio di Torino; anche in questo caso i veicoli esposti sono due.

I due Crossway esposti sono le matricole 374 e 367: eccoli appena giunti in Piazza Castello

I nuovi Crossway LE andranno presumibilmente a costituire la serie 366/406, in prosecuzione della già esistente serie 320/365, ovvero i 46 esemplari Irisbus Crossway 12 “alti” arrivati nel 2012\2013 (vedasi pagina dedicata) e giunti a sostituire i pur validi ma ormai superati Iveco 370. Riceveranno l’abituale livrea blu tipica del servizio interurbano, integrata con i loghi di GTT Torino (in verità di dimensione un poco esagerata, specie sul retro…) e con la fascia gialla arrotondata ultimamente apposta, in diverse dimensioni, anche ai veicoli delle società che svolgono servizio per conto GTT sulle linee urbane e suburbane (vedasi articolo: "In linea se ne vedono proprio di tutti i colori..."), e che ritroviamo ingigantita nella livrea dei Mercedes Conecto presentati il 2 Agosto. Evidente dunque la ricerca di una sorta di immagine aziendale rinnovata…

I veicoli sono stati preparati allo storico capolinea delle linee interurbane sito in via Fiochetto, da cui si è staccato in anticipo l'autobus matricola 367 per una sorta di “giro di ricognizione” o “di prova”, con una fugace presenza in Piazza Castello. Successivamente e dopo la messa a punto di alcuni dettagli finali i due autobus hanno raggiunto il luogo della presentazione transitando per Lungo Dora Savona, Corso XI Febbraio, Corso Regina Margherita, Piazza della Repubblica, Rondò della Forca, Corso Principe Eugenio, Piazza Statuto, Corso San Martino, Piazza XVIII Dicembre, Via Cernaia, Via Pietro Micca, Piazza Castello, ciò probabilmente a causa dei lavori che stanno interessando la rete tranviaria in Piazza Castello e nelle immediate vicinanze di via Po.
Nelle immagini seguenti osserviamo i due veicoli mentre escono dal deposito\autostazione GTT Dora di Via Fiochetto nella mattinata dell' 8 Agosto, per dirigersi alla presentazione.

 

La matricola 374 ripresa in sosta nel primo stallo dell'Autostazione Dora e in uscita dal deposito con destinazione Piazza Castello

 

La matricola 367 in entrata dopo un "giro di ricognizione"
e poi ripresa in uscita per dirigersi alla presentazione

     

 

Nella foto di sinistra la matricola 367 durante il "giro di ricognizione" prima della presentazione ufficiale.
Nelle restanti tre fotografie i due autobus mentre giungono in Piazza Castello per posizionarsi di fronte al Teatro Regio

Vale la pena sottolineare la scelta di acquisire una flotta Low Entry di dimensioni significative, per confronto si prendano in considerazione le scelte degli altri protagonisti del trasporto pubblico interurbano piemontese, BUS COMPANY e SADEM, ove la prima ha acquistato soltanto i Crossway “alti” (vedasi pagina dedicata) e la seconda a malapena due esemplari Le (matricole 3176 e 3177, nel 2014; vedasi pagina dedicata) dediti per lo più alle corse scolastiche tra Moncalieri e Piobesi.

GTT ha già predisposto nel suo sito istituzionale una pagina documentante l'evento, nella quale si indicano anche i veicoli che saranno sostituiti: http://www.gtt.to.it/cms/avvisi-e-informazioni-di-servizio/torino-e-cintura/6510-presentati-i-nuovi-bus-extraurbani-gtt-iveco-crossway. Dal comunicato GTT si apprende che verranno sostituiti i vecchi autobus con motorizzazione diesel Euro 2, quindi è ragionevole individuare gli autobus dismessi a breve nelle serie più datate, ovvero i MAN UL 313 Autodromo delle serie 451-457 e 458-478 e gli Iveco MyWay della serie 751/782 tutti nati sotto le insegne di SATTI, anche se la sostituzione probabilmente sarà parziale in quanto i veicoli da sostituire sono 57 contro i 41 nuovi arrivati (non considerando eventuali veicoli già dismessi dal parco).

VISUALIZZA GLI AUTOBUS INTERURBANI GTT CON MOTORIZZAZIONE EURO 2:
SERIE 451-457   -   SERIE 458-478    -    SERIE 751-782

Rispetto ai bus con motorizzazione Euro 2, i nuovi Crossway permetteranno la riduzione delle emissioni di ossidi di azoto (NOx) del 98%, del particolato (PTS)  dell’88% e del biossido di carbonio (CO2) del 22%, con un risparmio di carburante pari al 21,6% (dati tratti dal comunicato GTT sopra citato).

Gli stabilimenti che godranno delle prime assegnazioni dovrebbero essere Alba/Canale, Ivrea e Rivarolo. Un’osservazione riguardante Ivrea: talvolta l’indisponibilità di veicoli previsti per il servizio urbano ha portato veicoli interurbani “alti” sulle linee urbane eporediesi, è pertanto evidente il vantaggio di disporre di veicoli moderni e ribassati qualora una tale eventualità dovesse ripetersi.

I veicoli, ben noti e diffusi sia a livello nazionale che internazionale, risultano essere lunghi 12 metri, possono trasportare 84 passeggeri (46 seduti e 38 in piedi che diventano 31 con l'eventuale trasporto della carrozzina per le persone con disabilità), sono dotati di un motore diesel Euro 6, il ben noto Cursor 9 da 360 Cv, presentano una porta anteriore ad anta singola e porta posteriore a due ante, entrambe ad espulsione; infine non manca "a soffitto" della piattaforma centrale il monitor doppio per l'informazione ai clienti.

Posto guida

Vano passeggeri

Monitor informativo

GTT è da sempre sensibile alla mobilità delle persone con disabilità (vedasi articolo "8 Giugno 2019: GTT e la mobilità per le persone con disabilità"): i nuovi Crossway LE hanno l'accesso facilitato per le carrozzine e per i passeggini, grazie al pianale ribassato e alla pedana manuale di rapido utilizzo da parte del personale abilitato.

Alla presentazione hanno preso parte la Sindaca di Torino Chiara Appendino, l'Assessore ai Trasporti del Comune Maria Lapietra (nella terza foto intervistata dal giornalista del TGR Piemonte) e l'Amministratore Delegato GTT Giovanni Foti.

   

Anche per i nuovi autobus interurbani è stato previsto, dopo la presentazione statica, un breve giro di prova, aperto ad autorità e pubblico, in ambito urbano sul percorso: Giardini Reali, Viale Partigiani, Corso San Maurizio, Via Vanchiglia, Piazza Vittorio Veneto, Ponte Vittorio Emanuele I, Piazza Gran Madre, Via Lanfranchi, Via Biamonti, Via Villa della Regina, Piazza Gran Madre, Piazza Castello, Ponte Vittorio Emanuele I, Via Po, Piazza Castello (lato palazzo Madama per la discesa dei partecipanti).
Nella foto a destra, il Crossway matricola 374 alla fine del giro di prova durante la fase di discesa dei partecipanti alla fermata provvisoria di Piazza Castello lato palazzo Madama, ripreso dall'amico Chandu Belletti.

In chiusura ricordiamo che i 41 autobus sono stati finanziati al 50% dalla Regione Piemonte e al 50% da GTT per un ammontare complessivo di circa 9 milioni di euro e con garanzia quinquennale.
In attesa di vederli in servizio, a partire da Settembre 2019
, concludiamo con una carrellata di immagini della giornata.

 

 

 

 

 

 

 

 

Proponiamo anche le fotografie di altri due veicoli in sosta al deposito GTT Dora di Via Fiochetto sempre nella mattinata del 8 Agosto: la matricola 382 affiancata alla 374 durante le operazioni di pulizia e un Crossway ancora da immatricolare.