STIBM (Sistema Tariffario Integrato del Bacino di Mobilità) - Milano

ATTENZIONE
Questa pagina documenta, a scopo storico ed amatoriale, il sistema tariffario integrato a cui è dedicata.
Non contiene informazioni aggiornate sulle tariffe adottate in esso.
Chi necessiti di tali informazioni deve consultare il sito internet
dedicato alle tariffe del sistema STIBM:
nuovosistematariffario.atm.it/

La pagina è stata sviluppata in maggio 2022 ricavando i dati sul sistema da quanto pubblicato nella pagina
dedicata ad esso nel sito di Agenzia TPL, Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale del bacino della Città
Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia:
www.agenziatpl.it/servizi-tpl/sistema-tariffario-integrato

Il Sistema Tariffario Integrato del Bacino di Mobilità, siglato STIBM, è attivo dal 15 luglio 2019 in osservanza della legge regionale 6/2012, che impone la piena integrazione tra tutti i titoli di viaggio: integrazione fra i diversi tipi di servizio, ovvero gomma e ferro, integrazione fra i diversi ambiti di competenza, ovvero urbano ed interurbano.

 

Per chi utilizza il servizio di trasporto pubblico locale, il vantaggio è innegabile: un unico titolo di viaggio, svincolato dal mezzo utilizzato e dal gestore del servizio.

 

L'adozione del sistema integrato ha immediatamente coinvolto i servizi di trasporto urbano di Milano e Monza (quelli dei comuni non capoluogo non rientrano nell'integrazione, almeno inizialmente), i servizi di trasporto interurbano della Città Metropolitana di Milano e della Provincia di Monza e della Brianza, i servizi ferroviari regionali e suburbani compresi nella mappa che l'Agenzia ha reso disponibile sul proprio sito e che la redazione di www.tplitalia.it replica di seguito, nella versione scaricata a maggio 2022:

 

 

bassa risoluzione (417 kB)

 

alta risoluzione (4.163 kB)

I comuni compresi nell'area di prima applicazione del nuovo Sistema Tariffario Integrato sono suddivisi in corone concentriche e le tariffe sono definite in base al numero di corone attraversate nello spostamento. Ogni corona è identificata da un codice progressivo da Mi1 a Mi9, a partire da Milano, e da un colore.

 

Con un biglietto o un abbonamento si acquista quindi un'area, formata da 2 o più corone contigue, all'interno della quale è possibile circolare liberamente, per il periodo di validità del titolo, su tutti i mezzi pubblici, indipendentemente dal tipo di mezzo (bus, tram, metro e treno) e dall'azienda che gestisce il servizio. Sui biglietti sono indicati il numero di corone tariffarie acquistate e i codici che identificano la prima e l'ultima. Ad esempio, l'area centrale comprendente il Comune di Milano ed i 21 comuni di cintura (colore violetto in mappa), corrisponde a 3 zone tariffarie e il titolo di viaggio è identificato dal codice Mi1-Mi3.
I biglietti possono essere emessi da qualsiasi società svolga servizio nel Bacino di Mobilità, personalizzati con i loghi della società emittente, purchè rispettino le caratteristiche fisiche e tecniche atte alla convalida.

 

Tutte le combinazioni di trasferimento tra corone hanno ricevuto un codice di tariffa numerico a partire da 1, dove 1 è l'area centrale Mi1-Mi3 sopra descritta. Il codice è riprodotto sui titoli di viaggio, l'elenco completo è consultabile qui a sinistra ed è stato estrapolato dal file pdf "Tariffe ATM settembre 2021" replicato in questo sito come scaricato in maggio 2022 dal sito ufficiale di ATM Milano (il link a destra apre una nuova scheda nel browser).

 

 

 

Biglietti a tempo per codice di tariffa

 

Emissioni speciali e biglietti di test

 

Carnet ed abbonamenti

 

 

TORNA ALL'ELENCO SISTEMI
DI TARIFFAZIONE INTEGRATI

 

TORNA AL MENU DOCUMENTI DI TRASPORTO
E SISTEMI DI TARIFFAZIONE

 

 

 

Contatore visite gratuito