GTT (Gruppo Torinese Trasporti) - Torino

DOCUMENTI DI VIAGGIO

Nata ad inizio 2003, la società GTT continuò ad applicare le tariffe adottate da quelle che la precedettero, ATM Torino e SATTI. Le tariffe in ambito urbano e suburbano erano le seguenti:
- biglietto per la rete urbana valido 70 minuti: Euro 0,90
- biglietto per la rete suburbana valido 60 minuti; Euro 0,90
- biglietto per la rete urbana+suburbana valido 70 minuti: Euro 1,40
I biglietti ripresero pari pari la grafica di quelli emessi fino al 2002 da ATM Torino, le cui scorte furono esaurite in vendita anche dopo la nascita di GTT.
Caratteristica dei biglietti con validità sulla rete urbana era la possibilità di portare a termine il proprio percorso oltre il termine dei 70 minuti: salendo sul veicolo entro il termine di validità ed operando una seconda convalida, si prolungava la validità del biglietto sino al raggiungimento del capolinea.
L'apertura della prima linea di metropolitana, nel 2006 in occasione delle Olimpiadi Invernali ospitate dal capoluogo piemontese, portò alcune innovazioni:
- furono introdotti i biglietti con fascia magnetica adatti ai lettori predisposti presso i tornelli d'ingresso nelle stazioni del metrò, riveduti nella grafica che riporta alcuni famosi scorci di Torino e dintorni;
- il valore del biglietto in Euro non venne più riportato sui biglietti predisposti tipograficamente, ma solo sui biglietti emessi da apparecchi automatici self-service;
- al possessore di un biglietto valido sulla rete urbana fu permesso di usufruire anche di un viaggio in metropolitana.
La convalida ai tornelli della metropolitana stampa ad aghi data ed ora di convalida sul retro del biglietto in prossimità della banda magnetica ed è completamente diversa da quella operata, trasversalmente e sul lato corto del biglietto, dalle convalidatrici a bordo dei mezzi di superficie. In tal modo l'utilizzo del biglietto in metropolitana è anche visivamente, facilmente individuabile.
Il sistema di validità prolungata del biglietto in ambito urbano rimase in opera con l'aumento operato qualche anno dopo (fonti in rete indicano il 1 luglio 2008) quando le tariffe in ambito urbano e suburbano diventarono:
- biglietto per la rete urbana valido 70 minuti: Euro 1,00
- biglietto per la rete suburbana valido 60 minuti; Euro 1,00
- biglietto per la rete urbana+suburbana valido 70 minuti: Euro 1,50
Decisamente più significativa la variazione tariffaria operata a partire dal 1 febbraio 2012; il biglietto in rete urbana allungò la sua validità a 90 minuti, oltre all'unico viaggio in metropolitana, ma si perse la possibilità della seconda convalida di prolungamento. Le tariffe in ambito urbano e suburbano assunsero i nuovi valori:
- biglietto per la rete urbana valido 90 minuti: Euro 1,50
- biglietto per la rete suburbana valido 90 minuti; Euro 1,50
- biglietto per la rete urbana+suburbana valido 90 minuti: Euro 1,70
Esauriti ormai da tempo i biglietti cartacei, quelli dotati di banda magnetica subirono anche una piccola variazione cromatica: la scritta identificante il tipo (p.es.: "BIGLIETTO URBANO") fu stampata in rosso anzichè in blu, per identificare anche visivamente i biglietti acquistati con le nuove tariffe.
GTT consentì l'utilizzo dei biglietti acquistati ante variazione fino al 29 febbraio 2012.
I carnet per 5 o 15 viaggi furono unificati con validità in rete urbana e suburbana (con un costo rispettivamente di 6,50 e 17,50 Euro il valore del singolo viaggio è più conveniente anche in ambito urbano); predisposti all'inizio come serie di biglietti tipografici identici, successivamente sono stati emessi in formato credit card con tecnologia a microchip "chip on paper" compatibile con il sistema tariffario integrato BIP - Biglietto Integrato Piemonte.
L'adozione di questo tipo di biglietto elettronico preludeva all'adozione della bigliettazione esclusivamente elettronica, iniziata il 2 luglio 2018. Da quel giorno le tariffe si riducono a:
- biglietto per la rete urbana+suburbana "City 100" valido 100 minuti: Euro 1,70
- biglietto giornaliero per la rete urbana+suburbana "Daily" valido per un numero illimitato di corse nel giorno di convalida, fino a fine orario di servizio: Euro 4,00
- carnet di 7 biglietti giornalieri con le stesse caratteristiche di utilizzo del biglietto "Daily": Euro 17,50
Tutti i biglietti sono caricabili sulla tessera personale BIP, i biglietti "City 100" e "Daily" sono anche disponibili in formato "chip on paper" per gli utilizzatori occasionali. I biglietti precedenti sono stati utilizzabili fino al 31 luglio 2018, dopo di che è possibile restituirli presso gli uffici GTT integrando il valore per l'acquisto dei nuovi titoli di viaggio fino al 31 dicembre 2018.

La miniatura a sinistra apre la scansione del fronte del documento, quella a destra il retro, quando non sia bianco in origine e sia reso disponibile dal possessore della collezione.
 

DOCUMENTI DI VIAGGIO CARTACEI A CONVALIDA MANUALE O TRAMITE OBLITERATRICE

 

Servizio urbano e suburbano

 

Servizio intercomunale / extraurbano

 

DOCUMENTI DI VIAGGIO CON BANDA MAGNETICA A CONVALIDA ELETTRONICA O TRAMITE OBLITERATRICE

 

Servizio urbano e suburbano

 

Emissioni speciali

 

DOCUMENTI DI VIAGGIO "CHIP ON PAPER" A CONVALIDA ELETTRONICA SISTEMA "BIP"

 

Biglietti "chip on paper" - Carnet (incluse emissioni speciali)

 

DOCUMENTI DI VIAGGIO PER SERVIZI TURISTICI

 

Tranvia a dentiera Sassi-Superga

 

 

TORNA ALLA PAGINA INIZIALE DI
GTT TORINO

 

TORNA ALL'ELENCO DOCUMENTI
DI VIAGGIO DELLE SINGOLE SOCIETÀ

 

 

TORNA ALL'ELENCO IMPRESE lettera G

 

 

Contatore visite gratuito