ATP GENOVA E GTT TORINO: IN PROVA IN PIEMONTE L'ELETTRICO DI CASA HEULIEZ,
L'EWAY DESTINATO IN LIGURIA...
Testo di Alessio Pedretti - Fotografie di Chandu Belletti ed Alberto Viscardi, che ha anche curato l'impaginazione web
- Articolo del 30.01.2020 -

Nelle giornate di mercoledý 22, giovedý 23 e venerdý 24 gennaio 2020, a Torino nell'ambito di una serie di prove per conto GTT si Ŕ presentato ed ha circolato un veicolo fuori dal comune che entro poche settimane dovrebbe entrare in esercizio invece per conto di ATP Genova, in particolar modo sulla linea tra Genova Brignole e Rapallo.

L'insolito ligure in trasferta a Torino risulta essere un elettrico Heuliez Gx 337 Full Electric matricola 2514 di ATP Genova il quale durante il pomeriggio delle tre giornate Ŕ stato testato sul consueto percorso "di prova":

 

 

 

 

 

 

piazza
Gran Madre

-

piazza
Vittorio Veneto

-

via Po
piazza Castello

-

via
Pietro Micca

-

via Cernaia

-

piazza
XVIII Dicembre

-

piazza
Statuto

L'iniziativa Ŕ stata annunciata sui media dall'azienda torinese, che ha anche concesso al pubblico libero e gratuito accesso all'autobus. Esso Ŕ destinato ad entrare in esercizio nei prossimi giorni in Liguria ed in particolar modo sulla linea 75 Genova Brignole - Recco - Rapallo, mentre Ŕ corretto ricordare che un esemplare simile ma targato francese era giÓ stato testato e presentato sempre in Liguria nel Settembre 2019.

La capienza dell'Heuliez Gx 337 Full Electric Ŕ di 22 persone sedute e 82 in piedi per un totale quindi di 104 passeggeri, l'autonomia minima Ŕ di 240 chilometri e di 350 in condizioni ottimali per sole 6 ore in termini di tempo di ricarica. ╚ dotato di un motore elettrico e di batterie Nmc agli ioni di litio da 360 KWh suddivise in 8 confezioni, 6 sono sistemate sul tetto e 2 nel portellone. Questo modello Ŕ progettato per essere utilizzato tutto il giorno, con la ricarica notturna in deposito in poche ore, le batterie sono conformi allo standard europeo R100-2 (vibrazioni, urti, resistenza al fuoco). La sua struttura Ŕ in acciaio inossidabile testata ed approvata, per la protezione anticorrosiva (trattamento di cataforesi) e per la carrozzeria in materiale composito. All'interno invece il mezzo Ŕ equipaggiato con un'illuminazione a led economica e duratura, certamente affascina la "cintura bassa" nella fiancata priva di porte, aspetto che dona una vivibilitÓ e luminositÓ non indifferente.

 

 

 

 

 

Ancora due immagini dall'esterno, sono ritratti anche gli interni e l'interessante visuale della "fiancata bassa laterale"

 

 

TORNA ALLA PAGINA GTT
ARTICOLI E NOTIZIE

 

TORNA ALLA PAGINA INIZIALE
DI ATP CARASCO

 

 

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE
(ARTICOLI E NOTIZIE)

 

TORNA ALLA PAGINA INIZIALE DI TPLITALIA.IT

 

 

 

Contatore visite gratuito