LeNord (già Ferrovie Nord Milano Trasporti) - Milano

ROTABILI STORICI

L’impegno nel preservare alcuni esemplari dei rotabili che hanno segnato la storia delle Ferrovie Nord Milano caratterizza da molto tempo le società del gruppo, che hanno conservato alcuni di essi in condizioni statiche molto buone e per altri ne hanno curata la manutenzione attraverso gli anni mantenendoli in perfetto ordine di marcia.

La composizione "tradizionale" più nota è sicuramente il treno storico FNM, alla trazione del quale si sono alternate nel corso degli anni:

la locomotiva a vapore 200-05, costruita nel 1883 in Belgio da Couillet

 

la locomotiva a vapore 240-05, costruita nel 1908 in Francia dagli Ateliers de construction de La Meuse

 

la locomotiva elettrica E.600-3, costruita nel 1928 dalla OM con parte elettrica CGE

Esso è composto da rotabili a due assi:

una carrozza mista verde-gialla di 1a e 2a classe AB.011, costruita nel 1907 dalle Officine Elettroferroviarie Tallero, ex D668

 

una carrozza mista rossa di 3a classe e bagagliaio CD.601, costruita nel 1883 da F.lli Diatto, ex D656

 

 

un carro bagagliaio in livrea grigia X.0072, costruito nel 1916 dalla Carminati & Toselli

 

un carro serbatoio in livrea grigia X.0003.

Una seconda locomotiva della serie 200 e precisamente la 200-02 è stata restaurata come veicolo statico e monumentata a Saronno al centro della rotonda all'incrocio tra via Novara e viale Europa.

La locomotiva elettrica E.600-3, documentata in precedenza in livrea castano-isabella, ha poi ricevuto la livrea nera d'origine.

I convogli reversibili che nella seconda metà del XX secolo ed all'inizio del XXI, prima dell'avvento dei TSR, svolsero quotidiano servizio per i pendolari lombardi, hanno ricevuto particolari attenzioni una prima volta nel 2004, in occasione del 125° anniversario delle Ferrovie Nord Milano, quando è stata applicata una livrea storica/commemorativa caratterizzata dai colori bianco e blu, con scritte in oro che ricordano l'anniversario, alla composizione di elettromotrice e carrozze attrezzate costituita da:

 

EB.740-01

EA.940-78

EB.930-72

EB.800-32

Mentre il treno storico a materiale ordinario è utilizzato esclusivamente per treni speciali, la composizione in livrea storica/commemorativa, dopo i treni celebrativi del 125.mo della società, ha svolto alcuni treni in turno regolare. Si è scelto di riportarla soltanto in questa sezione e non nelle pagine dedicate alle singole serie per l'assoluta singolarità della sua livrea.

Novara

Milano Cadorna

Como Lago

In occasione dell'85° anniversario della linea Erba-Asso i due convogli descritti hanno partecipato entrambi ai festeggiamenti, riferiti da Alessio Pedretti in questa pagina .

Un'analoga composizione, costituita nell'ordine dall'elettromotrice EB.740-18, dalle carrozze attrezzate EA.940-73 ed EB.930-71 e dalla carrozza pilota EB.800-08 fu riportata nella livrea arancio e bianco con filetti neri di separazione, facendo il suo esordio il 24 ottobre 2010 sulla linea Milano-Asso in occasione del congresso FIMF tenutosi nella località lacustre, per poi essere immessa sulla rete in turno regolare; per questa ragione e per il lungo tempo in cui tale livrea ha caratterizzato il servizio di FNME/FNMT, le singole unità sono documentate nelle sezioni relative a ciascuna serie.

 

Milano Cadorna

Milano
Quarto Oggiaro

 

Anche il "ramo Iseo", ove la trazione termica rappresentata da ALn 668 e rimorchiate soppiantò quella a vapore, è stato a più riprese teatro di iniziative in cui sono stati protagonisti rotabili storici o in livrea storica. Il più caratteristico tra le automotrici è sicuramente lo Schienenbus ALn 1204 in servizio in passato per conto ACT Reggio Emilia, costruito nel 1957 c.ca da Macchi su licenza della tedesca Uerdigen, appartenente alla serie ALn 1201/1205, abbinate alle relative rimorchiate serie Rp 2001-2002.
La sua prima uscita ufficiale risale alla manifestazione "Itinerari del tempo" organizzata nei giorni 8 e 9 settembre 2007 ad Iseo; fu ripristinato e ricoverato a cura delle maestranze di LeNord in vista di effettuare treni storici sulla linea della Val Camonica e sulla nota "antenna" Palazzolo-Paratico Sarnico di FBS-FTI.

 

 

 

Altro sapiente connubio tra preservazione di rotabili storici attivi e impiego della ferrovia come vettore turistico per la valorizzazione delle ricchezze del territorio è il Treno dei sapori ( http://trenodeisapori.area3v.com/ ), che percorre periodicamente a partire da maggio 2010 parte del "ramo Iseo" portando i partecipanti alla scoperta della Franciacorta, del lago d'Iseo e della Valcamonica. Il treno è composto dalla locomotiva diesel Cne 517, dalle carrozze ex SNFT matricole Bz 80-23 e Bz 80-24 già ex SBB-CFF-FFS, profondamente modificate negli interni, essendo la prima diventata una sala bar e degustazione, la seconda una carrozza ristorante capace di 48 posti, infine dal bagagliaio a due assi D681, realizzato dalle Officine Meccaniche OM di Milano nel 1908 e successivamente ricostruito dalle Officine Sociali FNM di Saronno nel 1926. Non disponendo di immagini di questo treno nel periodo in cui fu gestito da LeNord, documentiamo la prima "uscita ufficiale" del bagagliaio D681 in composizione al treno storico, dopo il restauro completato nella prima metà del 2010, ed un'immagine dell'analogo D683 in sosta ad Iseo.

 

MUSEO DELLE INDUSTRIE E DEL LAVORO DEL SARONNESE
 
Sito internet del museo

Ospitato in un'area coperta di 800 m2 ed un'area all'aperto di 1,400 m2 rese disponibili dalle Ferrovie Nord Milano in Saronno, è dedicato alla valorizzazione del patrimonio storico industriale del comprensorio saronnese, dove, negli ultimi 150 anni, si sono sviluppati alcuni tra i più significativi episodi della vicenda produttiva lombarda.

 

Numerosi rotabili storici delle Ferrovie Nord Milano sono visibili nell'area all'aperto; di seguito alcuni:

la locomotiva elettrica E.600-06

 

l'elettromotrice
EB.700-09
...

 

... e la relativa carrozza pilota EAB.810-08

la carrozza mista in livrea verde di 1a e 2a classe n° 1513

 

la carrozza di servizio in livrea rossa X.0011 trasformata per il controllo della linea aerea

 

 

i carri gru in livrea grigia X.0092 e X.0093

 

il carro di servizio in livrea grigia X.0065.

 

 

TORNA ALLA PAGINA INIZIALE DI
LeNord MILANO

 

TORNA ALL'ELENCO IMPRESE lettera L

 

 

 

Contatore visite gratuito