Trasporti Pubblici
in Italia
 

Trasporti Pubblici
in Italia

Aziende di trasporto pubblico di linea e da Noleggio Con Conducente


ATM MILANO BUS: EFFEUNO-DAY A MILANO, DOMENICA 22 FEBBRAIO 2009

Durante la giornata di Domenica 22 Febbraio 2009 un veicolo la cui sagoma in citt scomparsa da almeno un lustro, tornato a farsi vedere per le strade di Milano e di alcuni comuni contigui: la matr. 4404 ovvero un Iveco 471.12.20 U-Effeuno tornato a correre nella metropoli meneghina grazie alla fattiva collaborazione tra alcuni interessati ed il proprietario del mezzo, la nota societ AMT&M Cornaredo del Sig. Thomas Avellino di Cornaredo (MI).

La scampagnata con lo "storico" Effeuno, ha riguardato soprattutto la parte orientale della metropoli lombarda con relativi sconfinamenti suburbani nei comuni di Segrate, Peschiera Borromeo e S. Donato Milanese, percorrendo parti e tratte intermedie delle linee urbane 54, 60, 66, 94, 95 e le suburbane 924 e 925. 

La partenza del giro avvenuta in Via Sammartini (Stazione Centrale RFI), indi la vettura ha percorso l'intera linea 60 nel tratto tra Pza Duca d'Aosta e San Babila M1 Cso Europa, indi come linea 94 si percorso il tratto da Via Visconti di Modrone (Porta Vittoria) in direzione Cadorna sino a Via Carducci. Con la deviazione in Cso Magenta si passati poi a rievocare dunque la "vecchia" 54 in direzione Via Meravigli, Via Orefici, Via Mazzini, Pza Missori, Via Albricci raccordandosi al percorso attuale di tale linea e proseguendo sino in Ple Susa, ove la vettura si posizionata per un momento al capolinea della linea 38, lato Vle Argonne. Si ripartiti ancora come linea 54 in direzione Lambrate RFI arrivando all'attuale "provvisorio" capolinea della linea 54 in via Viotti. Successivamente, mentre i partecipanti si rifocillavano, la vettura si spostata nell'ampio e spazioso piazzale posto tra Via Predil e Pza Monte Titano, dal lato del nuovo FV di Milano Lambrate RFI.

Dopo una breve sosta, si dunque ripartiti come linea 924 verso Via Rubattino arrivando nel Comune di Segrate, esattamente nel Quartiere di Redecesio, noto per esser una delle sedi anche del CRAL aziendale oltre che di svago per i dipendenti ATM, sin da tempo immemore. Ritornando verso la citt la vettura ha percorso parte della linea 925 transitando dal noto quartiere Milano Due di Segrate, edificato da un personaggio poco affidabile affetto da nanismo e manie di grandezza. Transitando nei pressi del noto Ospedale San Raffele la vettura giunta a Cascina Gobba M2, la nota stazione metropolitana posta a mo' di ponte della Tangenziale Est, raccordo autostradale in seguito utilizzato dall'anziano urbano, il quale si prodigato in un'impressionante corsa sino allo svincolo di Ponte Lambro, quartiere dalla dubbia fama posto a sud-est della metropoli, si poi proseguito per Linate Paese, passando all'estremo limite meridionale della pista aeroportuale del noto scalo omonimo milanese e giungendo come "falso storico" sino alla frazione Bettola di Peschiera Borromeo, raggiunta dalla linea 66 solo da pochi anni e sicuramente da dopo che gli Effeuno sono stati radiati.

Attraversando e percorrendo parte della Strada Paullese si giunti sino alla verde San Donato Milanese (riconosciuta come "citt" sin dal 1976), transitando dal noto quartiere "Metanopoli" legato all'ENI e voluto al tempo da Mattei. E ancora avanti: si  rientrati finalmente sul Comune di Milano transitando dal nuovo quartiere in costruzione noto come Santa Chiara, non manca poi una sosta alla Stazione di Milano Rogoredo RFI e quindi come linea 95 si  percorsa tutta la parte meridionale di Milano arrivando sino in Pza Bande Nere, dalla quale si poi svoltato percorrendo idealmente il servizio sostitutivo M1 in opera in queste settimane a causa dei lavori di potenziamento del segnalamento della tratta da Pagano ed arrivando dunque sino al capolinea finale di Bisceglie M1, dopo una sgaloppata non indifferente che ha visto correre la 4404 in scenari assai diversi tra loro (dal centro edificato ai campi della periferia), incontrando diversi sistemi di trasporto (aerei, treni, metropolitana) e tornando a far rivivere ed a far risentire in citt, almeno per un giorno, il respiro di un Effeuno, un vero simbolo per Milano dato che ne ha visti circolare ben 267 esemplari, macchine che tra l'altro nel solo caso di ATM Milano ed ACTV Venezia (tra le aziende di maggiori dimensioni) erano caratteristiche per esser dotate di porte rototraslanti.

La matr. 4404 appartiene alla serie 4400/4666 del 1984/88 ed stata consegnata all'azienda milanese nel Giugno 1984 essendo stata immatricolata il giorno 22 di tale mese, facente parte dunque del primo lotto di 30 vetture immatricolate in tale giorno (4402/4408, 4410/4421, 4424, 4426/4428, 4430, 4434, 4436, 4440, 4447, 4453, 4454). Il suo lavoro quotidiano l'ha portata in giro per Milano sino al Luglio 2000, indi stata ceduta ad AMT Catania insieme ad altre 29 vetture. Presso l'esercente siciliano la "milanese" apparteneva alla serie AMT 801/830 ed in particolare le era stato "appioppato" il numero di matricola 802. Indi intorno all'anno 2005 stata recuperata direttamente dalla Sicilia grazie all'opera di AMT&M e, se vi ricordate, l'avevamo incontrata in un capannone a Corbetta (MI) nel Novembre 2005 in occasione del noleggio Menarini 1241 Day di ATINOM Magenta (vedi precedenti mail). Ora la vettura, a quasi un quarto di secolo di vita, si trova impegnata in un noleggio che ha riportato il volto dell'Effeuno tra le strade di Milano.

FOTO
(Tutte del 22 Febbraio 2009, in ordine cronologico)

4404-filzi
Manca una manciata di minuti all'appuntamento a Milano Centrale RFI ed alle 9.41 in Via Filzi si ode una voce familiare: incontriamo l'Effeuno 4404 diretto al ritrovo, mentre sta per passare proprio nel "salotto bene" ai piedi del noto grattacielo Pirelli, sede della Regione Lombardia. La vettura, rimasta come in originale a parte la ritargatura ed il nuovo logo AMT (che tra l'altro riprende pari pari quello della estinta AMT Verona), sta passando sotto ad alcune telecamere, non dato di sapere se infieriranno oppure no.

4404-sammartini-5
Mentre si attendono gli ultimi partecipanti al noleggio, la 4404 si sta preparando giunto sotto alla monumentale Stazione Centrale di Milano, proprio in una delle postazioni capolinea un tempo utilizzate dai servizi suburbani di ATM Milano, indi lasciata a favore di quelli di Brianza Trasporti Monza e da qualche mese abbandonata anche da tale gestore. Dopo anni in cui Via Sammartini sempre stata sede di capolinea di servizi suburbani, ora non rimane che sede di capolinea per le sole linee urbane.

4404-europa-3
Ci spostiamo in centro nell'elegante, anche se un poco freddo e marmoreo Corso Europa, capolinea delle linee 60 e 73. Per anni in tale strada gli Effeuno sono transitati come linea 54 quando ancora tale relazione copriva la tratta tra Ortica e Lgo Brasilia transitando per Piazza Duomo. Sullo sfondo possibile individuare un camioncino dell'Assistenza ATM il cui "abitante" sar subito interessato dalla curiosa presenza dell'arancione "anni ottanta", quasi non credendo di trovarsi davanti al "pap del bisnonno" dei giovani Citelis.

4404-2141-38-susa-argonne
Al capolinea storico della linea 38 situato tra Pzle Susa e l'inizio di Vle Argonne la "decana" 4404 incontra la matricola 2141 (deposito Palmanova, serie 2100/2179) impegnata sulla linea diretta al Centro Sportivo Saini. Tanto per dare un'idea, si tenga conto che il Cityclass giunto in citt un anno e tre mesi dopo la data in cui l'Effeuno, con la quale viene ritratto in compagnia, se ne era andato da Milano. In pratica le due vetture si incontrano per la prima volta, una il bisnonno dell'altra.

4404-predil-monte titano-10
4404-predil-monte titano-2
Durante la sosta di mezzod il simpatico Effeuno viene lasciato in sosta nell'ampio piazzale situato all'esterno del nuovo Fabbricato Viaggiatori di Milano Lambrate RFI, esattamente tra Pza Monte Titano e Via Predil, solitamente utilizzato da vetture SITA (ed anche di altri gestori privati) utilizzate come sostitutive-treno in caso di guasti ed imprevisti o per "collegamenti operai" con i vicini stabilimenti. A causa dei lavori per la realizzazione del sottopasso pedonale in Pza Bottini, dall'altro lato della stazione, in tale punto ora effettuano capolinea anche le linee 53 e 924.

4404-2110-924-abruzzi-redecesio-segrate
Ancora la 4404 lascia la rete urbana e si dirige sullla rete suburbana verso Redecesio di Segrate, la incontriamo in Via Abruzzi a Segrate, giusto a pochi passi dall'entrata dal noto sito aziendale ATM gestito come CRAL per svago e divertimento dei dipendenti, fianco a fianco con la matricola 2110 (Deposito Palmanova, Luglio 2001) alla quale stato sostituito il pezzo di carrozzeria frontale visto che c' lo spazio per ospitare un mancante "delfinetto" mentre in origine la vettura era dotata del solo marchietto frontale Iveco.

4404-flli cervi-milano due-segrate-6
Rimaniamo sul territorio del Comune di Segrate ed arriviamo a "Milano Due", noto quartiere residenziate realizzato tra il 1970 ed il 1979 da un'impresa alla cui testa vi era un nano pelato dedito a trapianti di capelli. Tale quartiere stato realizzato a misura di "pedone" con numerosi ponti che evitano attraversamenti stradali, era una sorta di maxicondominio ove tutti erano collegati con una tv via cavo nota come Telemilanocavo, indi divenuta Telemilano 58 e poi.... Canale 5! Attualmente proprio da uno dei palazzi del Quartiere vengono trasmessi programmi come Striscia la Notizia, Studio Aperto e un telegiornale assolutamente non di parte, ovvero il TG4...

4404-via milano cna boscana-peschiera borromeo-5
4404-via milano cna boscana-peschiera borromeo-laterale-con aereo
Dopo un lungo e notevole tratto in Tangenziale Est ove l'Effeuno ha fatto una bella corsa, per riposare lo "squadrato urbano" si prende un attimo di pausa in un angolo assai particolare. Ci troviamo all'estremo meridionale dell'Aeroporto di Milano Forlanini, noto come "Linate". Tra il verde degli alberi ed i campi arati possiamo catturare aerei che si affiancano all'urbano, siamo nei pressi della Cascina Boscana sul territorio del Comune di Peschiera Borromeo (MI). Non manca l'incrocio e saluto tra l'urbano coi piedi per terra e un veicolo sempre con la testa per aria...

4404-matteotti-bettola-peschiera borromeo-6
Ci troviamo ben a sud-est della metropoli, siamo a Peschiera Borromeo, un Comune di circa 23.000 abitanti costituito da svariate frazioni piuttosto sparse (Bettola, Biassano, Zeloforamagno, Foramagno, Canzo, Mezzate, Linate e S. Bovio), raggiunto non solo da numerose linee di MSE Milano Sud Est Trasporti (gruppo AGI Milano) ma, solo da pochi anni, anche da alcune corse feriali della linea 66 in arrivo da Porta Vittoria (Via Cadore). Pertanto formalmente l'Effeuno sta costituendo un "falso storico" in quanto "ai suoi tempi" tale linea non giungeva in tale zona.

4404-maritano-metanopoli-s donato milanese-6
Tra il verde e l'ordine viabilistico di San Donato Milanese, la 4404 trova il tempo di sostare anche al noto capolinea "SNAM" nei pressi di Metanopoli, quartiere residenziale sorto credo su idea del noto imprenditore dell'ENI Enrico Mattei. E' impressionante scoprire come il Comune di S. Donato sia passato dai 2.600 abitanti del 1951 ai 26.800 del 1971, ovvero 24.200 anime hanno trovato residenza nell'arco di solo un ventennio! In pratica sono arrivate a risiedere a San Donato ben 3 persone ogni giorno per vent'anni!. Si noti infine sulla sinistra la palina di fermata di NET Trasporti per le due sole coppie di corse feriali (lun-ven) della linea "autostradale" z301 per Bergamo.

4404-monte penice
Nei pressi della stazione di Milano Rogoredo RFI lato periferia si sta edificando da tempo il noto Quartiere di S.Giulia: nei pressi di Via Monte Penice l'Effeuno sosta giusto il tempo di creare un precedente, sarebbe curioso infatti provare a ripassare da queste parti (si spera con lo stesso veicolo...) tra un lustro per osservare come procede l'evoluzione di un quartiere "neonato". La presenza della metropolitana M3 nelle vicinanze e della stazione RFI favoriscono tali insediamenti, in passato si era anche parlato di un prolungamento della linea tranviaria da Vle Ungheria sino a Rogoredo M3.

4404-cassinis-4
Per passare da un lato all'altro della stazione di Milano Rogoredo con un veicolo su gomma bisogna fare un lungo giro sopra il cavalcavia che sovrasta la ferrovia, mentre a piedi basta percorrere il comodo sottopasso di una stazione che solamente in questi ultimi mesi pu dirsi finalmente completata dopo circa un ventennio di lavori, se va tutto bene. La foto precedente stata scattata dall'altro lato delle pensiline situate sullo sfondo, due snodati Irisbus 491.18 serie 2800 fanno compagnia all'Effeuno di passaggio.

4404-bisceglie m1-2
Con una lunga cavalcavata che ha interessato tutta la parte meridionale della metropoli ricalcando il percorso della linea 95, dopo soli 25 minuti c.ca (escluso il tempo di una sosta) arriviamo al centro d'interscambio di Bisceglie M1, ad ovest del centro e capolinea di uno dei rami della linea M1 metropolitana rossa: ora anche capolinea del servizio sostitutivo serale effettuato in questi giorni feriali dopo le 21.45 (per circa due mesi), interruzione metropolitana dovuta ai lavori per il potenziamento e rinnovo del segnalamento, per ora sul solo ramo di Bisceglie.
 

Filzi

Sammartini

Europa

Susa-Argonne

Monte Titano 2

Monte Titano 10

Abruzzi-Segrate

Milano 2-Segrate

P.Borromeo 1

P.Borromeo 2

Bettola-P.Borr.

Metanopoli

Monte Penice

Cassanis

 

 

 

 

 

 

Bisceglie M1

 

 

 

 

 

 

Precedenti mail, sempre disponibili a richiesta, riguardanti noleggi di veicoli ex ATM Milano:
"ATM e GTM bus: Inbus Day rievocativo a Milano" del 23/01/2005
"ATM Milano Bus: un Inbus torna a circolare sulle strade di Milano" del 30/11/2008

Saluti amarcord
Alessio

RITORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE